Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D. Lgs. 231/01

 

Praesidium è costantemente impegnata alla creazione e al mantenimento di un sistema di governance aderente ad elevati standard etici e volendo assicurare condizioni di correttezza e trasparenza nella conduzione degli affari e delle attività aziendali, a tutela della propria posizione ed immagine, delle aspettative dei propri soci, Clienti e del lavoro dei propri dipendenti.

Per rendere concreto l’impegno Praesidium ha adottato il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D. Lgs. 231/01, ispirato alle Linee Guida di AIBA dichiarate idonee dal Ministero della Giustizia.

Il Modello si propone le seguenti finalità:

  • fornire un’adeguata informazione ai dipendenti e a tutti coloro che agiscono su mandato della Società, o sono collegati alla Società stessa da rapporti rilevanti ai fini del Decreto, in merito alle attività che comportano il rischio di commissione di reato
  • diffondere una cultura d’impresa che sia basata sulla legalità, condannando ogni comportamento non conforme alla legge o alle disposizioni interne, ed in particolare alle disposizioni contenute nel proprio Modello;
  • diffondere una cultura del controllo e del risk management;
  • attuare un’efficace ed efficiente organizzazione dell’attività di impresa, ponendo l’accento sulla formazione delle decisioni, sulla loro trasparenza e tracciabilità, nonché sulla responsabilizzazione di quelle risorse che sono dedicate all’assunzione di tali decisioni;
  • attuare tutte le misure necessarie per ridurre il più possibile e in breve tempo il rischio di commissione dei reati;
  • ribadire che tali forme di comportamento illecito sono fortemente condannate in quanto le stesse (anche nel caso in cui la Società fosse apparentemente in condizione di trarne vantaggio) sono comunque contrarie, oltre che alle disposizioni di legge, anche ai principi etici ai quali la Società intende attenersi nell’attuazione della propria mission aziendale.